fiOrdivanilla | il Senso del Gusto: Frittelle di mele (per soddisfare piccole voglie dolci di “piccoli” ospiti)

mercoledì 29 giugno 2011

Frittelle di mele (per soddisfare piccole voglie dolci di “piccoli” ospiti)

Frittelle, frittelline, dolci fritti, come le seadas di origini nuoresi – dischi di pasta sfoglia che racchiudono un ripieno di formaggio fresco e dolce, dal sapore agrumato – le cartellate tipiche del Natale pugliese, il castagnaccio tipicamente toscano… Ma le frittelle di mele si possono fare tutto l’anno, soprattutto se vi capita di ricevere “piccoli” ospiti che chiedono, con occhioni alla Puss in Boots, di preparare un dolcetto da mangiare a metà mattina… Frittelle di mele Queste sono le Signore frittelle di mele! Ho messo a punto questa ricetta per il libro edito da Rizzoli 1000 ricette della cucina italiana, il solito di cui vi avevo già parlato e quando le avevo provate a quei tempi mi erano piaciute moltissimo, ne ero rimasta molto soddisfatta.
Beh, ho ripreso in mano la ricetta e le ho rifatte tali e quali!
Non adoro i fritti, né  mangiarli e ancor meno farli. Ma con qualche piccolo trucchetto casalingo, per
evitare o almeno eliminare l’odore di fritto, ci possono anche stare qualche volta. Intanto perché sono buonissime… e poi una volta fatte, sprigionano un profumo incredibilmente buono, da addentarle ancor prima di averle spolverate di zucchero! Perfette anche per una tarda mattinata di una tranquilla domenica, per un brunch fatto in casa o per la prima colazione.

Frittelle di mele

Ingredienti per 6 persone

3 mele
130 g di farina
2 uova
35 g di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di lievito per dolci
0,5 dl di latte
0,5 dl di acqua gassata
1 limone non trattato
grappa o rum
olio di arachide per friggere
sale
zucchero a velo

Sbucciare le mele, privarle del torsolo, tagliarle a fette spesse circa 5 mm e irrorarle con il succo di limone per non farle ossidare.
Montare le uova con lo zucchero semolato e un bel pizzico di sale fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Sempre sbattendo, unire la cannella e la scorza grattugiata di mezzo limone. Incorporare la farina setacciata con il lievito e miscelare. Aggiungere il latte, l’acqua e un goccio di rum o grappa, fino ad ottenere una pastella abbastanza fluida e senza grumi. Lasciare riposare per almeno un’ora.
Scaldare olio abbondante in una padella capace dai bordi alti. Immergere le fette di mela nella pastella, friggerne poche alla volta e farle dorare per qualche minuto su entrambi i lati, senza colorarle troppo. Sgocciolarle e adagiarle su carta assorbente. Prima di servire spolverizzare di zucchero a velo.


Articoli correlati per categorie



Stampa il post

26 semini di vaniglia:

Diletta ha detto...

La mia mum quando eravamo bimbetti le faceva molto simili!

ma come si fa a non amare il fritto??!!

Un sorriso con lo zucchero sopra,
D.

kristel ha detto...

Deliziose e molto sfiziose!! Buona settimana! :)

Valentina ha detto...

hai proprio ragione Manu, queste sono LE frittelle!!!! son buonissime e a quest'ora ne ho una voglia!!!! :)

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

le ho mangiate per la prima volta in un ristorante americano, sono davvero deliziose!

Ramona ha detto...

I dolci con le mele sono sempre particolarmenti invitanti...e poi il tuo scatto fotografico fa venire una fame...

Donatella ha detto...

Mamma mia, le adoro!! mi hai fatto venire una voglia matta di mangiarle... io al contrario di te amo i fritti, evito di farli troppo spesso per i motivi che conosciamo ma se dessi retta alla mia gola.... mmmmm...

Alessandra ha detto...

io non sono piccola però gli occhietti te li faccio pure io pur di averne uno. Un bacio Manu. (interessante consiglio)

Claudia ha detto...

Il fritto è buono sempre, estate o inverno io non ci rinuncerei mai! E queste frittelle devono essere squisite....che bontà!

Lizzy ha detto...

golosissime le frittelle di mela!
Sono proprio un everseason (se si dice così):)

Chiara ha detto...

Io evito proprio per il disagio dell'odore in cucina...ma ,a parte questo,adoro gustarmi i fritti!!!
Poi queste Signore fritte sono irresistibili!!!
Ciao
Chiara

Alice ha detto...

non le mangio da...da...da penso 15 anni!!!!!!!!!!!!!!
che bei ricordi mi hai fatto tornare in mente.. :)

Saretta ha detto...

Se ti cimenti tu ai fornelli accetto!io li ho quasi spenti!!!bacione

ilcucchiaiodoro ha detto...

mmmm tu così mi prendi per la gola! Io non adoro farli i fritti solo perchè so che poi la cucina tocca pulirla a me :(( ma a mangiarli quello non ho nessun problema! Sai che nonostante sia stata per 6 estati consecutive in sardegna non ho mai mangiato quei dolci?
Non so perchè ma queste frittelle mi sembrano ottime da mangiare anche fredde!

arabafelice ha detto...

Non sono più piccola, ma vorrei esserlo per avere manine che si allungano sul piatto e tanto zucchero attaccato alle labbra :-)

viola ha detto...

mi piacciono tantissimo le frittelle di mele, hanno proprio il sapore d'altri tempi. Bellissime!
Un bacio

Alex ha detto...

Anche se non sono piú una bimba, quelle frittelle le mangerei anch'io!! adesso proprio

Juls @ Juls' Kitchen ha detto...

le frittelle di mela.. sano di nonna e di influenza sul divano, era la mia merendina super in quei casi! che buone

paolaotto ha detto...

io queste le adoro...e mi sento ancora tanto bambina!!!!...:-*

LaFataGolosa ha detto...

che belle e quanto devono essere buone!!!
se hai voglia, hai ancora 2 giorni per postarle nel mio contest...
Buona giornata golosa!!!

Gio ha detto...

anche io non amo friggere, ma prendo al volo i suggerimenti e magari anche qualche frittella, se ne avanzano! :)
buon we

Eka & Ale ha detto...

Ciao,
ho appena aperto un blog, se ti va vieni a darci un occhiata :)))
http://ursswithlove.blogspot.com/

cooksappe ha detto...

buone!!:O

pips ha detto...

sono bellissime, semplici... quello che vorrei da un dolce. Tu riesci sempre a presentare tutto con una grande classe, troppo bello il tuo blog. un bacio :)

Passiflora ha detto...

devono essere a dir poco divine!

Love at first bite! ha detto...

che buone!!!!!!! ciao! piaceere di conoscerti, ti seguo! se ti va passa a trovare anche me!! ciao ciao

donatella ha detto...

buoneee!!! che bello, hanno proprio il sapore dell'infanzia.. però, anche sono cresciutella, le posso mangiare lo stesso??? anche io non amo il fritto, però le mele sono come le patate: stanno bene ovunque, in ogni veste e sono sempre poche!!!