fiOrdivanilla | il Senso del Gusto: Le Grand Fooding Milano 2012 – Non facciamoli arrabbiare

mercoledì 27 giugno 2012

Le Grand Fooding Milano 2012 – Non facciamoli arrabbiare

Lecca lecca di polpo, germogli d’aglio, uova di trota e pancia di maiale. Due giorni dedicati ad una cucina alternativa, immediata, schietta, in una sola parola: street.
10 cuochi dall’aspetto bizzarro e… “arrabbiato” si sono uniti per incuriosirci, sorprenderci e allo stesso tempo “terrorizzarci”!
Dopo il successo della
“Prima edizione Extra Vergine” e del “Trionfo dello Spaghetto Gigante” (edizione non troppo trionfante..) il 4 e 5 luglio Le Fooding torna a Milano con “Pelle all’arrabbiata”.

copertina_LGFM_12
I riflettori questa volta saranno puntati sulla nuova generazione di chef anticonformisti e rock’n roll che sta apparecchiando le tavole di tutto il mondo.
Una troupe di giovani, spontanei e tatuati, che reinterpretano ed elevano una cucina che si discosta dai rigidi schemi della gastronomia: la Street Food. Cibo di strada, giovane, un cibo "rock", per dirla alla Celentano
le-grand-fooding2le-grand-fooding1
Protagonisti quest’anno de “Le Grand Raduno Eroico S. Pellegrino e Acqua Panna” saranno:
Andreas Dahlberg e Wade Brown (Bastards, Malmo)
Vinny Dotolo e John Shok (Animal, Los Angeles)
Eugenio Roncoroni e Beniamino Nespor (Al Mercato, Milano)
James Lowe e Isaac Mchale (The Young Turks, Londra)
Jerome Bigot (Les Grés)
Matteo Torretta (Al V Piano/ Visconti Street Food, Milano)
Galdina della Seta (Galdina Pasticceria, Milano)
Dalle 19 alle 20 il primissimo appuntamento sarà con “Le Grand Scoppio Clicquot” un aperitivo frizzante durante il quale si degusterà champagne Veuve Clicquot abbinato ai piatti degli chef. Ma solo per i fortunati in possesso del biglietto “Premium” (45 € su
www.legrandfooding.com).
Dopo le ore 20, invece, apriranno le porte a tutti gli ospiti della serata, che potranno assaggiare le creazioni degli chef, godendosi la cucina e l’atmosfera “street” sulle note dei DJ più amati dai milanesi… ma non solo. Ci saranno anche Nicola Guiducci, Barbarella e Alex Carrara.

A rinfrescare e addolcire gli spiriti bollenti ci penserà Bedussi con i suoi gelati artigianali e la torta preparata da Galdina della Seta per festeggiare gli 80 anni dell’Aranciata San Pellegrino.
Chi ancora non sarà sazio e vorrà proseguire le danze potrà attingere a “Le Grand Notte d’inchiostro” Caffe Grand Cru Nespresso e scrivere a modo suo il seguito della serata.
Il programma sarà arricchito dalla presenza di
Jonone, famoso artista statunitense che nel corso delle due serate disegnerà un graffito gigante su una delle pareti della location.
Non manca proprio nulla e se l’ultima edizione non mi aveva molto soddisfatto, ho la sensazione che questa volta ci sarà un ritorno alle origini. Le fooding è un evento denso di spirito, di storia, di originalità. Spero che Pelle All’arrabbiata mi permetta di ritrovare quel sapore e quella sensazione di un qualcosa di autentico che mi aveva tanto affascinata nella Prima Edizione Extra Vergine.
L’evento si svolgerà come sempre presso la Segheria di Via G. Meda 24, uno spazio che veste questa edizione con un abito su misura: sarà, infatti, in stile totally “street” grazie all’aiuto di Street Food Mobile, che con le sue Api Classic Piaggio adibite a cucine in movimento interpreta al meglio il tema delle serate. Fantastico, non è vero?
Costo del biglietto 30 € ed è in vendita online
www.legrandfooding.com.
Anche quest’anno parte del ricavato andrà in beneficenza a CAF onlus.
E se volete provare a vincere due biglietti date un’occhiata
qui, ma affrettatevi!
È possibile scaricare menù con programma
qui.
andreasdahlberg_wadebrownyoungturks2
Sono abbastanza spaventosi? Io direi adorabili! ;-)
Eugenio Roncoroni e Beniamino Nespor
Matteo TorrettaJérôme Bigot


Articoli correlati per categorie



Stampa il post

3 semini di vaniglia:

Nelly ha detto...

Questo evento dev'essere spettacolare! :)
Complimenti per la tua presentazione!
Mi sono aggiunta ai tuoi fan finalmente, anche se è da un po' che ti seguo ^.^
Passa dal mio blog se ti va! :)

Buona giornata
Nelly

fiOrdivanilla ha detto...

Nelly eccome se passo anzi.. son già passata :P

a prestissimo :)

Manuela

Benedetta Marchi ha detto...

:) Se non avessi avuto la mia festa di compleanno non sai come mi sarebbe piaciuto partecipare!! :)
Ti rispondo anche qui al commento che hai lasciato al post del mio cake d'avena. Grazie di cuore per essere passata :)

Ciao carissima! :)
Mi fa piacere leggerti sul mio blog ;)
Tornando alla ricetta, siccome mia madre lo ha divorato accompagnato al gelato posso dirti che sarebbe perfetto! ;)
Per quanto riguarda il gusto secondo me dipende da te, ovvero, se vuoi gustartelo così un gelato neutro come il fiordilatte (nonchè mio gusto di gelato rpeferito in assoluto, quindi sono di parte :P) è perfetto.
Se come mia madre ami molto le mandorle direi che un gelato all'amaretto potrebbe esaltare il profumo del cake.
Allo stesso modo se abbini un gelato all'amarena... le giliegie prenderanno il predominio ;)
Un'abbinamento invece insolito potrebbe essere con un gelato all'amaretto o al rum... ;)
Poi fammi sapere!!
Un abbraccio