fiOrdivanilla | il Senso del Gusto: giugno 2011

mercoledì 29 giugno 2011

Frittelle di mele (per soddisfare piccole voglie dolci di “piccoli” ospiti)

Frittelle, frittelline, dolci fritti, come le seadas di origini nuoresi – dischi di pasta sfoglia che racchiudono un ripieno di formaggio fresco e dolce, dal sapore agrumato – le cartellate tipiche del Natale pugliese, il castagnaccio tipicamente toscano… Ma le frittelle di mele si possono fare tutto l’anno, soprattutto se vi capita di ricevere “piccoli” ospiti che chiedono, con occhioni alla Puss in Boots, di preparare un dolcetto da mangiare a metà mattina… Frittelle di mele

mercoledì 22 giugno 2011

Pizzoccheri della Valtellina con mela Renetta e cipolla rossa di Tropea

Al telefono.
Papi dai, consigliami tu questa volta una ricetta, qualcosa di semplice e veloce con un tocco di originalità. Vorrei fare un primo piatto che abbia tra gli ingredienti la pancetta. Però vorrei un tipo di pasta particolare, non il classico spaghetto o fusillo…

Mi dice che qualche giorno fa ha fatto i Pizzoccheri con mele Renette. Mi dice che è una ricetta semplice e veloce ma con quel dolce-acidulo particolare della Renetta che rende il piatto molto speciale.
Me l’ha detta così, al telefono, in quattro e quattr’otto. Fai andare in un filo d’olio o con un po’ d’acqua la cipolla rossa dolce e la pancetta, non devono assolutamente seccare; la pancetta deve cuocersi senza diventare troppo croccante, in caso tenda ad asciugare, aggiungi un po’ d’acqua. Poi aggiungi la mela tagliata a dadini non troppo piccoli.  Cuoci i Pizzoccheri e, quando sono cotti al dente li trasferisci nella padella insieme al condimento… vedrai che bontà.
Pizzoccheri della Valtellina con mela Renetta e cipolla di TropeaDetto, fatto. Grazie papi, perché è stato un successone.
Ho modificato pochissime cose, o meglio, ho scelto gli ingredienti seguendo il mio gusto, quegli ingredienti che al telefono non aveva precisato. Pancetta affumicata, aggiunta di timo fresco e una grattata di pepe nero… Questa la ricetta che ho scelto di pubblicare questo mese per saporealcubo. Cosa aspettate? Correte a leggerla! : )

L’ho assaggiata soltanto, ma posso assicurarvi che mi è bastato: ha quel gusto particolare che va dritto dritto a colpire le papille gustative di qualunque amante dei sapori un po’ speciali, a metà tra il dolce-acidulo e il salato; quel sapore che magari lascia anche un leggero formicolio sulla lingua dato dal pepe nero (che io ho macinato con un pizzico di peperoncino) e con la mela dolce si sposa divinamente. Un po’ come il sale con il cioccolato, o l’arancia con il pistacchio salato.

I pizzoccheri, originari di Teglio (Sondrio), sono il piatto tipico e più conosciuto della gastronomia valtellinese. Una pasta insolita da cucinare se non nel modo più tradizionale, con patate, formaggio, verze, coste o spinaci. Eppure, gli originali Pizzoccheri, sono un tipo di pasta con alto contenuto di fibre e preziose proteine vegetali, importanti nell’alimentazione… quindi perché non cucinare più spesso questo tipo di pasta provandola insieme ad altri gustosi condimenti?
Il sapore della carne affumicata è in perfetta sintonia con il gusto dolce-acidulo della mela Renetta e il tocco pungente appena percettibile del pepe nero. Il gusto delicato della tipica "Cipolla rossa di Tropea" è dolce e per nulla invadente, dovuto in particolare alla consistente presenza di zuccheri, quali: glucosio, fruttosio, saccarosio e altri, contenuti però in minor quantità. E il timo, in apparenza ingrediente di margine, impreziosisce il piatto e quasi lo stravolge: dona un profumo e un sapore inconfondibile. Usatelo fresco, poiché ha un aroma meno intenso.

lunedì 6 giugno 2011

A tavola nella Galleria Grande della Reggia di Venaria. Un viaggio nei tesori enogastronomici d'Italia

Giugno si arricchisce di importanti momenti volti a celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia, promuovendo interessanti eventi e iniziative in tutta la penisola.

Che cosa se non il cibo rappresenta al meglio l'unità d'Italia… a tavola?

!cid_C69055B4527A4430A3B5BCE4720F1194@Francesca