fiOrdivanilla | il Senso del Gusto: Pasta di zucchero

martedì 17 maggio 2011

Pasta di zucchero

Qualcuno diceva che era difficile trovare la giusta consistenza, qualcun altro affermava che non vi era nulla di più facile da fare e da lavorare. Io, non avendola mai fatta, non dicevo nulla : )
Ammetto però di essermi fatta condizionare dall’opinione (negativa) comune.. per questo motivo, ad oggi, quella che vedete in foto è la mia prima pasta di zucchero. Pasta di zucchero

Posso assicurarvi che è davvero facile e anche piacevole e rilassante farla. Quasi quasi ne faccio un’altra : )

Mi è venuta voglia di farla vedendo questi adorabili e deliziosi mini cupcake di Azabel. Avevo il pallino della pasta da zucchero già da tempo ma mai una volta che mi sia decisa di farla. Ci volevano proprio questi dolcetti? Sono talmente belli, buoni e originali… che io dovevo prenderne spunto solo per la pasta da zucchero?
Beh, questa andrà dritta dritta nella sezione
ABC-Home made : )

Per il procedimento vi rimando a lei che facendo riferimento al forum di Gennarino, ha sintetizzato i punti chiave in modo efficiente e chiaro.

Per la pasta ho usato le stesse identiche dosi sostituendo solo la gelatina alimentare all’agar, che non avevo in casa.

Pasta di zucchero

Ingredienti

5 g di gelatina in fogli
35 g di acqua
85 g di glucosio liquido
24 g di olio di riso o di mais
500 g di zucchero a velo (non fatto in casa)

Una volta preparata la pasta di zucchero (almeno un giorno prima dell’uso), si può conservare a lungo in credenza avvolta con pellicola ed inserita in un sacchetto in plastica per alimenti: l'importante è che non prenda aria.


Articoli correlati per categorie



Stampa il post

25 semini di vaniglia:

Mary ha detto...

Brava !

Valentina ha detto...

Ciao cara!!! Anche io ho una sorta di "terrore" per la pasta di zucchero, ma allo stesso tempo voglia di farla.... Userò la tua ricetta presto e tifarò sapere... ;)

Babs ha detto...

manu ma è perfetta!

k@tia ha detto...

manuuuu, anche io l'ho fatta una volta quihttp://pappaecicci.blogspot.com/2010/06/ovunque-coccinelle-d.html non ho usato questa ricetta ma ero rimasta soddisfatta, la prossima che faccio la provo! un baciooooo

Marjlou ha detto...

anche io ho letteralmente il terrore di avvicinarmi a questa preparazione! intanto mi segno la tua ricetta e magari uno di questi giorni prendo coraggio!

sara b ha detto...

sono totalmente digiuna di pasta di zucchero e penosamente ignorante in materia... rimango sempre incantata di fronte alle creazioni con questo "materiale" ma non mi sono mai cimentata nell'impresa. ho l'agar agar (e non ho la gelatina): vado a vedere le dosi di là, poi una di queste sere ci provo e ti faccio sapere :D

Alice ha detto...

ma che bella!!!!!! sembra una mozzarellina!

io ho sempre fatto una ricetta che però non mi soddisfava pienamente perchè sembrava che la pasta "sudasse" non so...gocciolava e mi trovavo in difficoltà con la decorazione della glassa reale. cmq noto che la tua in + ha l'olio che io nn mettevo, probabilmente questo lo rende più lavorabile e impermeabile. proverò!!!

baciottini bella gnoccolina :D

Simo ha detto...

E' meravigliosa....io ci ho provato una volta coi marshmellow, ma mi è venuto un tal pasticcio.......

Morena ha detto...

Io non ho mai provato la Pasta di zucchero, ho sempre fatto il MMF..ho sempre avuto timore come te perchè so che secca prima e dovendo fare dei piccoli soggetti a volte tende a rompersi..ma la tentazione c'è e prima o poi dovrò decidermi anche perchè non sempre si trovano i marshmallw bianchi!
Attenta...se inizi a giocarci non smetti più!!
ciao ciao!

Lizzy ha detto...

Grazie Manuela! anche io vorrei provare a farla...
Scusa l'ignoranza, ma il glucosio dove lo trovo?

Milen@ ha detto...

Ammiro i dolci decorati con la pdz e la tua ricetta mi potrebbe indurre a speriemntare ...

Patty ha detto...

Grazie per questa ricetta. Io ne uso un'altra ma non mi soddisfa pienamente. La proverò di certo per la prossima torta di comunione della mia bimba. Un bacio, Pat

Gio ha detto...

mi hai fatto venir la voglia di farla :)

viola ha detto...

La prossima volta provo con questa ricetta. Io l'olio non l'ho mai messo e sono curiosa di sperimantare. Un bacio

elenuccia ha detto...

Anche io non l'ho mai fatta per anni poi un giorno mi sono lanciata ed è venuta bene!!! non è difficile!!
Non ho mai usato l'olio ma il burro, sono curiosa di provare anche questa versione.

Romy ha detto...

Sono curiosa di provarla anche io! Un bacione alla mia sperimentatrice preferita!

fiOrdivanilla ha detto...

Ciao a tutti amici carissimi, grazie per i vostri commenti! viaddoro :)
Per chi non ha provato a farla con l'olio: in teoria sarebbe ancora meglio utilizzare la glicerina aliementare ma a) non faccio la pasta di zucchero di frequente né ho intenzione di farla frequentemnete:) b) non so dove potrei trovare la glicerina e c) non so che risultati dia la glicerina, ma io con l'olio mi sono trovata benissimo! Provate!

@Lizzy: carissima, tu sei di MIlano giusto? allora: via meravigli, Drogheria Soana, storica drogheria di Milano. Lì trovi il glucosio liquido ad un prezzo tra l'altro molto basso: 4 euro! Fammi sapere se lo trovi ti raccomando :)

un saluto in particolare a Romy :*

e un saluto anche a voi tutti! scusatemi se non rispondo singolarmente ma sono veramente stanca. Ma per ogni quesito non esitate a chiedere!

a prestissimo

SingerFood e Chiccherie ha detto...

Ciao Manuela!
Sono Pietro di Singer Food & Chiccherie dell'incontro Birra VS Vino, davvero bello il tuo blog!
A presto, magari al prossimo evento!
=)

Azabel ha detto...

Manu, ma se ce l'ho fatta io volevi non farcela tu? Eddai... :))
Comunque la glicerina la trovi in farmacia: chiedi del glicerolo, di solito non devono nemmeno ordinarlo. Io ho provato entrambe come dicevo, e l'unica differenza che ho riscontrato è che quella con glicerina è rimasta più malleabile. Ma non sono certa che questa differenza fosse tutta dovuta alla glicerina, magari ho fatto qualche minima variazione (temperatura, tempi ecc). E, tanto, anche quella con solo olio basta smanacciarla un po' per farla ritornare morbida.
Non ricordo se sono cose che ti ho già detto, in caso porta pazienza ma c'ho l'alzheimer che galoppa :)

SingerFood e Chiccherie ha detto...

Ciao Manuela, ho finalmente scritto il post sulla serata da Grani&Braci, questo è il link:

http://singerfood.blogspot.com/2011/05/da-grani-braci-birra-vs-vino.html

Ho messo il collegamento al tuo blog sia nel post che nella home page del nostro blog.

Ti seguiamo

Pietro & Francesca

fiOrdivanilla ha detto...

@Pietrooo! Ciao carissimo!
E' stato un piacere conoscerti all'evento, che tra l'altro è stato proprio carino a parte il fatto di abbinare vino e birra... ma secondo me il vino versus birra doveva vertere al preferire uno e lasciare l'altro :) così ci sarebbe stata una vera e propria "vincita" in quanto a preferenza, invece così... hm.. un mio amico ha detto che non ha del tutto gradito la proposta vino+birra, però in sé dai, l'evento è stato molto carino e divertente.
Peccato non sei venuto a quello sull'alimentazione giovedì scorso, è stato un verso successo, molto molto istruttivo..
ma al prossimo ci sarai vero!??? il prossimo è tutto sulla birra! Se vuoi info non esitare a chiedere.

Inserisco volentieri il vostro link ora, nella blogroll qui a lato, che apparirà tra i primi visibili ogni volta che pubblicherete un nuovo post :)
Domattina pubblico anche io con relative foto (solo alcune) fatte durante la serata (non so se le hai già viste..) e nel post linkerò i racconti che ci sono in giro, ossia il tuo e quello di ilcucinotto :)
Spero di conoscere anche Francesca alla prossima occasione :)

@Azabel va' che se ce l'hai fatta tu non era così tanto scontato ci riuscissi anch'io ne'! :)
La penso come te, secondo me è stato per diversi altri fattori, non tanto per la glicerina... Un conto è non mettere nemmeno l'olio, ma se si utilizza questo secondo me la glicerina in sostituzione dell'olio non cambia di molto le cose..
Azabel, ora voglio che mi scrivi di nuovo qui sotto e mi dici che basta lavorarla un po' con le mani per farla tornare morbida o qualche secondo di microonde!! Se non me lo riscrivi mi arrabbio sai.
io aspetto. :D

ROBERTO ha detto...

Ciao e complimenti per il blog!! Ti scrivo per informarti che sto organizzando un contest sul mio blog e mi piacerebbe se tu partecipassi!!
Se ti va vieni a vedere qui : http://www.myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html#.Tdk6vFtAIXA
Grazie ciao ciao
ROberto

SingerFood e Chiccherie ha detto...

Compatibilmente con il lavoro sia per me che per Francesca tienici sempre presente per iniziative e incontri, partecipiamo con entusiasmo e se riesce ad esserci anche lei..con documentazione fotografica! Ahahah!
Grazie per la presenza nel blogroll!

A presto!
Pietro

ilcucchiaiodoro ha detto...

Ciao cara come stai? E' da un pò che non passo a trovarti... Ho provato anche io a farla,con risultati non molto soddisfacenti,tendeva ad asciugarsi troppo,magari userò i consigli di Azabel... Se proprio ti va di farne una un'altra ne avrei proprio bisogno...
Baci

Patty53 ha detto...

ciao fiOrdivaniglia, anche io è la prima volta...ho usato i fogli di gelatina, il miele al posto del glucosio (mi hanno detto che era uguale)...ma una cosa non mi ha soddisfatto ..il colore non è di quel bianco candido....poi per modellare ci vorrebbe l' adragante..un abbraccio..!!