fiOrdivanilla | il Senso del Gusto: Tortino caldo fondente con cuore sorpresa

domenica 12 aprile 2009

Tortino caldo fondente con cuore sorpresa

Sono le ore 4.00 e siccome non riesco a dormire posto una ricetta di un dolce che ho fatto ieri sera, Semplice e veloce, che scrivo e posto in due righe senza troppi commenti... solo peché ora vorrei anche andare a dormire, o almeno provarci, data l'insonnia.

L'unica cosa a cui bisogna prestare molta attenzione è il tempo di cottura e l'infarinatura degli stampini, che devono essere entrabe azioni fatte con minuziosa precisione, ad hoc, altrimenti vi ritrovete altro che un tortino.. una specie di crostino al cioccolato che ricopre una crema di cioccolato fondente. Riuscite ad immaginarlo? Beh, se non fate alla lettera il procedimento, riuscirete persino a vederlo oltre che ad immaginarlo :D
Tortino caldo con cuore sorpresa

Tortino caldo fondente con cuore sorpresa
Ingredienti
100 gr cioccolato fondente (se piace anche a voi, al peperoncino)
50 gr di burro
2 uova intere
40 gr zucchero
20 gr di farina (+ quella gli stampini)
una punta di un cucchiaino di lievito
burro (per stampini)

Imburrate e infarinate alla perfezione, senza lasciare un minimo spazietto vuoto, 4 stampini da budino: imburrate quindi e poi mettete un cucchiaio abbondante di farina in uno, poi sul lavandino fate girare e rigirare lo stampino in modo da far aderire tutta la farina necessaria. Quella in eccesso rovesciatela nel successivo stampino aggiungendone un altro cucchiaio.. e così via fino ad infarinarli tutti e quattro. Lasciateli lì da parte, pronti ad essere riempiti.

Fondete il cioccolato inseme al burro a bagnomaria (o microonde), facendo attenzione alla potenza (media) e ai tempi.. ogni 20/30  secondi estrarre il la ciotola che contiene il cioccolato e girarlo, fino a completo sciogliemento); in una ciotola a parte mescolate le uova, lo zucchero, 20 gr di farina e il lievito setacciati. Unire questo mix al cioccolato fuso e mescolare bene fino ad ottenere un composto liscio e lucido.

Dividete la crema nei 4 stampini da budino già imburrati e infarinati e metteteli in freezer a consolidare per minimo due ore. Appena prima di serivre, infornateli a forno già caldo a 220° per 8 (OTTO!) minuti, sfornateli e teneteli in mano con una presina da cucina; inclinateli e sformateli su un piatto da portata, passando delicatamente la lama liscia di un coltello tra il dolce e lo stampo, facendo attenzione a non tagliare il tortino: pena il fallimento :( mantenete la lama liscia del coltello il più possibile attaccata alle pareti delo stampino, inclinando anche la lama più verso le pareti che verso il tortino.. spero di essermi spiegata. 


Questi tortini sono una vera meraviglia, sono contenta che mi siano venuti così perfetti, che soddisfazione:)
Il bello di questi tortini (un po' come le mousse che avevo fatto tempo fa) è che una volta messi in freezer possono essere mantenuti così fino all'occasione ideale... e pronti in pochissimo tempo! In quanto dal freezer passano direttamente nel forno gia caldo e si sfornano dopo soli 8 minuti!!

Ricordate di fare attenzione al tempo di cottura e di non aprire assolutamente il forno prima della fine del tempo indicato!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
la mamma gode di questo
tortino meraviglioso…
OLYMPUS DIGITAL CAMERA         cucchiaino dopo cucchiaino…
OLYMPUS DIGITAL CAMERA         e poi un altro… OLYMPUS DIGITAL CAMERA         …e un altro ancora…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
spiace finirlo eh? Era tentata di lasciarlo,
come dice sempre.. “mi spiace quasi
finirlo”

OLYMPUS DIGITAL CAMERA         ma non credo che una volta assaggiato questo tortino si sia capaci di avanzarne un po’…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
No. In effetti no.
E non poteva mancare il rito (anche famigerato se vogliamo, “galateamente”
parlando) della “raschiatura del piatto”…
(
ammesso che non ci siano commensali o che non si sia al ristorante, è un tipico “atteggiamento” post-tortino o di tutti quei dolci che tipicamente lasciano strisce abbastanza consistenti (di cioccolatooqualunquealtracremachessia) tali da poter essere (seppur difficilmente) “tirate su” con il cucchiaino… ma c’è chi si cimenta nel farlo anche con la forchettina…

P4086338
Avanzarne dunque? No, direi proprio di no. 



  ©fiOrdivanilla


E ora… .. buonanotte, alla bellezza dell'alba di un mattino che sta ormai quasi per nascere.


Articoli correlati per categorie



Stampa il post

4 semini di vaniglia:

manu e silvia ha detto...

che golosità! e sembra proprio riuscito con quella cremina densa di cioccolato caldo che fuoriesce...
baci baci

talpy ha detto...

sono (siamo) senza (ma proprio senza) parole!! ma sono splendidi! purtroppo il fatto che talpy si porti dietro quelle due zampine di peluche fa sì che non sia semplice decidersi ad osare un piatto così difficile da maneggiare, imburrare, infornare, sfornare, sformare e tutto quanto.. mi sa che rimarremo qui ad ammirare, in religioso silenzio :D

Mary ha detto...

che buonoooooooooo da leccarsi i baffi !

Gio ha detto...

Adoro questi tortini!